CREAMY MAMI EVENT IN TOKYO
aprile 27, 2017
BREAKING BAD: LOS POLLOS HERMANOS APRE A ROMA
maggio 13, 2017

Girando per Tokyo capita spesso di imbattersi in personaggi piuttosto stravaganti. Sia chiaro, io li adoro. Noncuranti del pubblico ludibrio, osano e sperimentano outfit improbabili ma decisamente molto, mooolto interessanti. Ho deciso di raccogliere le foto migliori degli 11 personaggi più simpatici che ho incontrato di recente. Non intendo prenderli in giro  -sia chiaro- il mio è solo un modo allegro e scherzoso di omaggiare questi performer, questi artisti -o più semplicemente- creativi. Siete pronti? Cominciamo!

11 – SAILOR BOY

Giacca di Sailor Moonfelpa di Sailor Moon, baffi di Sailor Moon, anelli di Sailor Moon, borsa di Sailor Moon, portafogli di Sailor Moon, portachiavi di Sailor Moon, orologio di Sailor Moon, slipponi di Sailor Moon, riporto di Sailor Moon…l’ho già detto Sailor Moon? Ah, comunque è  inutile che ridete costa molto di più questo outfit completamente griffato Sailor Moon che la vostra Louis Vuitton.

10 – MUTANDA PAZZA

Slippone Total white per questo outfit spring/summer 2017. Questo look, strafottente e sbarazzino, anticipa di gran lunga le nuove tendenze estive. Ho incontrato questo mutand…questo ragazzo al parco Gyoen di Shinjuku. Ero lì per fotografare i ciliegi in fiore e all’improvviso mi sono trovata davanti lui. Cazziato anche da una guardia, peraltro, perchè non è permesso spogliarsi nei luoghi pubblici. Ho scoperto, in seguito, che si tratta di un’artista. Se qualcuno ha delle info in più potete farmi un fischio, son veramente curiosa di sapere chi è. Per il momento, per me, è il tatuatissmo “mutanda pazza”.

9 – IL CONTE

Ribattezzato da me “il conte” per i suoi modi eleganti ed il suo aspetto raffinato. Sotto il mantello,  nascondeva un gran bel sassofono il che -giuro- non è una battuta di bassa lega ma la pura verità. Il conte è un musicista incontrato passeggiando per il tempio di Meiji Jingu ad Harajuku. Abbiamo parlato ma non ricordo niente di quella conversazione forse perchè troppo intenta a cercare di decifrare questo look a dir poco originale. Elegantissimo però, non trovate?

8 – PINK PANCER

Printed Top con micetto psichedelico abbinato alla blusa spaziale-speziata. Panciera in lycra fuxia da portare rigorosamente sopra i collant. Fantasia a piacere, se scelti al buio ancora meglio. Calzino possibilmente a pois su zeppa tacco 12 presa in prestito a Frankenstein. Poutpourri di fiori finti e collana con torri Eiffel assortite montate su perle di vera-finta plastica. All’occorrenza potete personalizzare il vostro accessorio con gondole e Colossei in minatura. Idea da copiare: la mutanda sopra i leggins fantasia.

7 – PUPPAPPERA

Quando pensi di averle viste tutte eccoti arrivare lui: Puppappera. Ma chi è? Una donna brutta o un uomo brutto vestito da donna? Sicuramente una fusione tra la mamma della banda fratelli dei Goonies e Barbie. Ci sarebbe molto da dire ma tuttosommato è meglio di no. Non so se avete notato ma l’underwear è un optional. Idea da copiare: i finti capezzoli da applicare sopra il reggiseno, quelli che Jennifer Aniston credeva di aver lanciato prima di lui. Se vabbè.

6 – ASCEL N.5

Quando all’uomo del nuovo millennio la barba incolta sembra non bastare più ecco arrivare l’accessorio che restituirà il giusto Fantozziano”Franchinismo”al proprio stile. Per un look sfrontato e prepotentemente protagonista, per appannare qualsiasi altro difetto fisico nonchè outfit di amici e parenti. Ecco a voi Ascel N.5! In vera finta lana merinos disponibile anche nella versione ecologica in paglietta per piatti non potrete più fare a meno di questo accessorio così anche voi potrete ululare a i 4 venti “altolà al sudore/pudore!” Idea da copiare: applicate quest’ accessorio sotto le ascelle della vostra giacca. Successo garantito.

5 – IL DISAGIO DEI CIGNI

Elegante e mistico allo stesso tempo (nel senso che a vederlo vi sembrerà di avere un miraggio o di aver bevuto quel bicchierino in più). Dove piume e vagonate di toulle la fanno da padrone ecco fare capolino un prezioso bustier in pizzo, tutto rigorosaente cucito a mano e cotto a legna. Sportivo ma elegante, ecco l’outfit per il localaccio del sabato sera o il matrimonio “osè” che avete sempre sognato di fare ma non avete mai avuto il coraggio di realizzare. Calzatura con zeppa rosa-pisello-pastello impreziosita con dettagli luminescenti e un fiocco stile Sanrio rubato, molto probabilmente, al cerchietto per capelli della nipotina. Idea da copiare: la mutanda che fa “cuccù” da sotto il vestito. Gli accessori come le giarrettiere ed i bracciali li trovate in edicola su “cioè” di questa settimana.

3 – IRIDELLO SAN

 Se volete vestire tutti i colori dell’arcobaleno -tutti assieme- avete trovato il vostro guru: Iridello San. I pupazzetti e la fuffa  che fanno cuccù dalla parrucca potrebbero tranquillamente influenzare le nuove tendenze e acconciature della prossima stagione. Poi non ditemi che non vi avevo avvisti. Avvistato a Shinjuku. Idea da copiare: calzini in techincolor, rigorosamente spaiati.

3 – LADYBEARD

Ladybeard è un simpatico crossdresser australiano di 33 anni, trapiantato a Toyko per lavoro e per passione. Richard Magarey, questo il suo vero nome, è una shakerata de tanta robbba. E’ allo stesso tempo: stunt man, wrestler, cantante metal, gothic lolita e ballerino.  Io l’ho beccato in “borghese” sotto la metro di casa mia a Higashi Shinjuku, sulla linea Oedo sen. No, non gli ho chiesto di spogliarsi e di farmi vedere il suo outfit da cheerleader perchè stava per passare il treno ma lo ammetto sono un poco pentita.
Di cosa sto parlando? Beh, se volete saperne di più guardate qui.

2 – NONNO SAILOR

Al secondo posto abbiamo Nonno Sailor, al secolo Hideaki Kobayashi. Questo simpatico pensionato, durante i weekend, si libera da ogni inibizione e, smessi gli abiti civili, passeggia per i quartieri di Harajuku e Shibuya vestito da scolaretta con tanto di marinaretta (tiè senti che rima!). Erano anni che cercavo di beccarlo in giro e poi me lo sono ritrovato a Shinjuku un sabato sera mentre portava a spasso…delle spazzole! Se lo incontrate non potete esimervi dal chiedergli una foto con l’ inconfondibile posa da maneki neko.

1- L’UOMO TIGRE

Questo simpatico “giovanotto” è il fenomeno di Shinjuku. Noto, infatti, col nome di Shinjuku Tiger proprio perchè  è possibile incontrarlo passeggiando tra le vie del quaritere. L’altro mese l’ho beccato un paio di volte; come sempre ci siamo salutati e abbiamo chicchierato per qualche istante. Mi ha detto che ha appena finito di girare un documentario che stanno realizzando proprio su di lui. L’ultima volta l’ho anche aiutato a rimettere sulla bici quelle ghirlande tutte tempestate di pupazzi e fiori. Non avete idea di quanto pesino! Forse varrà la pena scriverci un articolo monografico perchè lui è decisamente il mio personaggio preferito. Prossimamente.

La carrellata sui personaggi fantastici e dove trovarli per il momento finisce qui. Vi lascio con un’ultima immagine di Pink Pancer con i sui consigli per il Make up di questa estate. Se vi è piaciuto l’articolo, fatemi sapere quale personaggio vi ha colpito di più e perchè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.