LA MIA PRIMA VOLTA IN GIAPPONE
giugno 26, 2018
SAILORMOON ARRIVA IN ITALIA CON HISASHI KAGAWA
settembre 26, 2018

Alla fine siamo tornate a Roma anche se, questa volta, il Giappone sembrava non volesse lasciarci andar via. Nel mio paese d’adozione lascio il cuore anzi, lascio qualcosa di più dal momento che lì rimane Roberto, il mio Amore.

Sembra ieri dalla nostra famosa estate “delle prime volte” che risale, ormai, a 20 anni fa. Fu l’estate perfetta ma di lì a poco tutto finì. Non erano ancora i tempi di internet ed io ero veramente troppo giovane per cui la distanza ci separò. Ci lasciammo e non ci parlammo più per 7 lunghi anni e quando rincontrai Roberto, che per una breve pausa in cui era tornato a vivere a Roma, aveva già deciso di tornare a lavorare in Giappone.

Chi lo avrebbe mai detto che dopo 20 anni ci saremmo ritrovati di nuovo assieme e con una bimba?

E penso alla leggenda del filo rosso del destino 運命の赤い糸 (unmei no akai ito) secondo cui un filo rosso invisibile legherebbe sin dalla nascita il mignolo della mano sinistra di due persone destinate a stare insieme perchè il filo è indistruttibile e, nonostante le avversità della vita, le due persone saranno destinate ad incontrarsi e a sposarsi.

Come le due rocce “spose” a Futami, quelle che vado a trovare ogni anno e che, a poco a poco, sono diventate il mio portafortuna.

Ora saremo lontani per un po’ ma se penso a quante ne abbiamo passate e a quanto tempo è dovuto trascorrere prima di tornare assieme, dopotutto, cosa saranno mai tre mesi?

Tuttavia, a volte, non è facile sopportare la distanza e ogni tanto mi chiedo ma “perchè?”.
Ma non c’è un perchè, l’amore è il perchè.

 

 

 

6 Comments

  1. franzy ha detto:

    un mio amico che aveva la ragazza lontana mi disse: “quando non ce la faccio più a sopportare la distanza, parto”.
    =)

  2. Alessio ha detto:

    Dear Tokyotiger… bentornata in primis (capisco lo stress del piede in due paesi, lo vivo da anni)… in secondo luogo la domanda. Per chi, cresciuto negli ’80s, volesse fare un saltino a Tokyo e fare un bel tuffo nei ricordi dove trova una guida ad hoc???… magari anche non cartacea… anzi meglio se non… Grazie millle… Avio

    • tokyotiger ha detto:

      Ciao Alessio,
      Purtroppo non so come aiutarti poichè non ho mai consultato guide anche perchè non ne conosco. Se ami un autore o un anime in partiolare ti consiglio di seguire la pagina facebook dedicata in modo da poter rimanere sempre aggiornato riguardo eventuali mostre, meeting o altro. Io di solito mi informo per conto mio, seguo pagine facebook di cartoni che mi piacciono oppure mi avvisa direttaemente il mio compagno quando sa che c’è qualche evento che mi potrebbe interessare. Per tutto il resto c’è Google.^^ Auguri!

  3. Avio ha detto:

    … sei stata fortunata ad incontrare la persona all’altro capo del tuo filo… 🙂

    • tokyotiger ha detto:

      Trovata pure 20 anni fa se è per questo poi, però, mi sono un po’ distratta (mannaggia a me) ma l’importante è che alla fine ho rinsavito. Menomale!^__^’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.